Vai al contenuto

Pianifica la tua avventura a piedi

il cammino tre laghi a piedi

Il Cammino Tre Laghi si sviluppa nell’area geografica della Comunità Montana dei Laghi bergamaschi. Si trova quindi in Lombardia e nella parte a est della provincia di Bergamo, nella zona dell’Alto Sebino, ove si incrociano la val Borlezza, la val Cavallina e la val Camonica.

La variante del Cammino Tre Laghi percorribile a piedi è un anello di circa 100 km che si sviluppa quasi esclusivamente su sentieri, mulattiere o strade agro-silvo-pastorali, fatta eccezione per l’attraversamento delle aree urbane dei paesi e di pochi altri tratti extraurbani. Il punto di partenza è Sovere, un paese diviso in due borghi dalla profonda incisione della valle operata dal torrente Borlezza, l’inizio del Cammino si può configurare là dove il ponte pedonale li unisce. Da una parte ci si avvia, dall’altra si ritorna.

In piazza Francesco Pergolini un’antica fontana accoglie e saluta i viandanti: qui troverete i primi loghi del Cammino Tre Laghi che vi accompagneranno durante il viaggio. Clicca qui per saperne di più!

le tappe

Le tappe consigliate sono sei:

  • Sovere – Monasterolo del Castello
  • Monasterolo del Castello – Fonteno
  • Fonteno – Lovere
  • Lovere – Bossico
  • Bossico – Sovere
  • Sovere – Corna Lunga – Sovere
C3L a piedi

prima tappa

  • Sovere – Monasterolo del Castello:
  • La val Cavallina e il lago serpentino di Endine passando dal borgo medievale e il castello di Bianzano.

Distanza: 17 km.

Tipologia percorso: 90% sterrato, 10% urbano.

Dislivello in salita: 740 mt.

Dislivello in discesa: 730 mt.

Quota max: 734 mt sopra l’abitato di Bianzano.

seconda tappa

  • Monasterolo del Castello – Fonteno:
  • Lungo le rive del lago di Endine e Gaiano. Dai canneti alla “Collina” con vista sul lago d’Iseo.

Distanza: 20 km.

Tipologia percorso: 75% sterrato, 10% urbano, 15% asfalto.

Dislivello in salita: max 580 mt.

Dislivello in discesa: 325 mt.

Quota max: 615 mt a Fonteno.

terza tappa

  • Fonteno – Lovere:
  • Le suggestioni dell’orrido del Bögn, la beatitudine di S. Defendente e Lovere, uno dei Borghi più belli d’Italia. 

Distanza: 16 km.

Tipologia percorso: 70% sterrato, 25% urbano, 5% asfalto.

Dislivello in salita: 600 mt.

Dislivello in discesa: 1000 mt.

Quota max: 670 mt a San Defendente.

quarta tappa

  • Lovere – Bossico:
  • Dal lago alla montagna con vista sul lago d’Iseo baciati dal sole dell’altopiano di Bossico.

Distanza: 14 km.

Tipologia percorso: 80% sterrato, 15% urbano, 5% asfalto. 

Dislivello in salita: 1100 mt.

Dislivello in discesa: 450 mt.

Quota max: 1050 mt in località Monte di Lovere.

quinta tappa

  • Bossico – Sovere:
  • Ascesa alla cima della Colombina con vista panoramica a 360° sui laghi e sulle Alpi.

Distanza: 15 km.

Tipologia percorso: 95% sterrato, 5% urbano.

Dislivello in salita: 650 mt.

Dislivello in discesa: 1150 mt.

Quota max: 1458 mt in cima al monte Colombina.

sesta tappa

  • Sovere – Corna Lunga – Sovere:
  • Salita alla Corna Lunga, Malga Lunga e Grione: il Cammino Tre Laghi visto dai monti di Sovere.

Distanza: 18 km.

Tipologia percorso: 90% sterrato, 10% urbano.

Dislivello in salita: 1280 mt.

Dislivello in discesa: 1280 mt.

Quota max: 1360 mt al monte Grione.

Variante prima + sesta tappa

  • Sovere – Spinone al Lago/Monasterolo del Castello:
  • Variante pensata per completare il cammino in meno giorni senza escludere l’anello panoramico della sesta tappa.
  • Passaggio in quota sulle montagne icone del territorio, la Corna Lunga e lo Sparavera, con vista mozzafiato su tutti i laghi e le montagne bergamasche prima di calare sulle rive del lago di Endine

Distanza: 19/21 km:

Tipologia percorso: 90% sterrato, 10% urbano 

Dislivello in salita: 1200 mt.

Dislivello in discesa: 1200 mt.

Quota max: 1336 mt sulla cima dello Sparavera.

Le tappe consigliate sono state organizzate in modo da garantire alla più ampia platea di camminatori ed escursionisti la possibilità di completarle a piedi con sufficiente margine di tempo e giungere ad un fine tappa interessante dove si possano trovare tutti i servizi necessari per rifocillarsi e pernottare.

Le tappe non hanno chilometraggi sostenuti, ma quelle più brevi prevedono salite con dislivelli significativi dove un camminatore privo di allenamento potrebbe incontrare maggiori difficoltà. Naturalmente sarà possibile allungare o accorciare le tappe in base alle proprie esigenze, tempistiche e possibilità.

A grande richiesta è possibile completare il Cammino Tre Laghi anche in cinque o addirittura quattro tappe. All’interno della guida vengono descritte alcune soluzioni che prevedono l’accorpamento di più tappe in una. Inoltre, abbiamo recentemente aggiunto una nuova variante che permette a chi desidera percorrere l’intero cammino di non sacrificare la sesta tappa.

Insieme al materiale acquistato verranno fornite informazioni e file relativi a queste nuove varianti ancora non inserite nell’attuale edizione della guida. Ulteriori consigli verranno forniti su richiesta del camminatore.

Attenzione: valutate sempre bene la vostra preparazione prima di partire!

100 km in otto minuti…